Perché è importante potare gli alberi in città?

Affermando che l’aspetto e la salute degli alberi in città è un importante indice anche della qualità della vita dell’uomo, non ci si allontana tanto dalla verità.

Gli alberi sono un elemento caratterizzante ed imprescindibile del profilo urbano ed offrono innumerevoli benefici; per godere a pieno però di tutte le loro potenzialità è assolutamente necessario prevedere periodici interventi di manutenzione, in modo da mantenerli perfettamente efficienti e sicuri.

Nella manutenzione del verde arboreo non è possibile affidarsi solamente ai normali processi naturali, come avviene da sempre in bosco. Nell’habitat tipico delle varie specie vegetali il ciclo vitale prevede la caduta di rami secchi, lo schianto di esemplari malati o giunti a fine ciclo, in città le interazioni con le attività antropiche e i manufatti sono molteplici e tali che i costi sociali di una gestione immobile, diverrebbero ben presto insostenibili. E’ evidente che non è possibile accettare passivamente la “normale” caduta di un esemplare arboreo ormai senescente, soprattutto se questo si trova lungo un’alberata urbana, in prossimità di un incrocio, di aree densamente antropizzate o comunque altamente frequentate.

Ecco allora che è facile fare una breve carrellata delle principali ragioni per le quali è così importante potare gli alberi in città, pubblici o privati che siano:

  • per la sicurezza dei cittadini; eliminare il secco, il malformato o il malato dalle chiome degli alberi riduce drasticamente il rischio di caduta di parti di pianta con evidenti implicazioni inerenti la sicurezza e le responsabilità civili di chi ha in “custodia” l’albero (amministrazione comunale, amministratore di condominio, rappresentante legale, semplice cittadino proprietario);
  • per la salvaguardia degli alberi; riducendo la massa della chioma si riduce l’effetto vela e si riduce il pericolo di ribaltamenti in concomitanza di fenomeni atmosferici consistenti (piogge torrenziali, raffiche di vento, nevicate, etc.);
  • per la salute degli alberi; eliminare le parti malate aiuta a ridurre la diffusione dei parassiti e dei patogeni sugli altri alberi ancora sani e rallenta la colonizzazione sull’esemplare arboreo oggetto dell’intervento;
  • nel rispetto della normativa vigente; il codice civile ad esempio impone l’obbligo di manutenzione e potatura dei rami di alberi impiantati in prossimità del limite della proprietà che “sconfinano” nei lotti attigui.
  • per la pulizia ed il decoro della città; manutenzione periodica degli alberi significa minore “sporco” a terra, per le strade, minori rifiuti organici che si accumulano nelle canalette di scolo, nei pozzetti di raccolta delle acque e nelle grondaie.

Sicuramente è possibile elencare numerose altre ragioni, ma già queste sono sufficienti a far capire l’importanza della cura del patrimonio arboreo delle nostre città. Cura che comunque deve essere affidata a personale qualificato, perché interventi sbagliati per modalità di esecuzione, epoca o intensità di intervento, possono acuire le problematiche già presenti, aggravando il quadro dendrostatico o la salute degli alberi.

In sostanza quindi la potatura periodica degli alberi in città è finalizzata a perseguire sicurezza, salute e bellezza, che a ben vedere garantirebbero appunto una migliore qualità della vita per ciascuno di noi, oltre che per gli alberi stessi.

Leave a comment